Acqua:


Il Parlamento europeo ha fatto propria la proposta dei movimenti per l’acqua

Clicca Qui per ricevere Rosso di Sera per e-mail


Ogni mese riceverai Rosso di Sera per posta elettronica, niente carta, niente inchiostro.... Se vuoi inviare le tue riflessioni, suggerimenti, o quanto ritieni utile, a Rifondazione di Santa Fiora,usa questo stesso indirizzo info@rifondazionesantafiora.it

Comune di Santa Fiora

Controlacrisi

Direzione Nazionale

FACEBOOK SI TOSCANA A SINISTRA

Il coro dei Minatori di Santa Fiora Sito ufficiale

Italia - Cuba

Museo delle Miniere


Santa Fiora: la Piazza e la Peschiera online

Rassegna Stampa

Rifondazione su Facebook

STOP TTIP


"Campagna Stop TTIP"

Il Manifesto

Tu sei qui

"AIUTIAMOLI A CASA LORO", FIORELLA MANNOIA SBOTTA SU FACEBOOK

19.01.2018

 

Tutto è iniziato con un articolo di stampa condiviso sulla propria pagina Facebook. L'ultimo di una lunga serie di drammatici resoconti, legati a fatti d'attualità o a vicende avvenute in zone di guerra, pubblicato sulla propria bacheca social. Ma questa volta Fiorella Mannoia non ha potuto trattenere la rabbia per quanto accaduto lasciandosi andare ad un lungo sfogo amaro e sofferto. "Aiutiamoli a casa loro", scrive la cantante, ironizzando sullo slogan usato dai critici delle politiche sull'accoglienza dei migranti, "Dite che sono troppi e non possiamo accoglierli tutti. E' vero! Facciamo una cosa. Riportiamo tutti gli africani in Africa".

 

A suscitare la sua indignazione la notizia dell'assoluzione di tredici soldati francesi, in missione di pace nella Repubblica Centrafricana, accusati di abusi sessuali commessi nei confronti di minori africani, 'contraccambiati' con razioni di cibo. Da qui il lancio di una 'proposta' provocatoria, quella di abbandonare l'Africa al suo destino. "Però andiamocene tutti - scrive Mannoia - multinazionali del petrolio, delle armi, del cibo, trafficanti di diamanti, di organi, di coltan, di oro, di rifiuti tossici...Andiamocene via dall'Africa: francesi, inglesi, olandesi, americani, cinesi, tedeschi, italiani, banche mondiali, fondo monetario, tutti fuori dalle palle!!"