Acqua:


Il Parlamento europeo ha fatto propria la proposta dei movimenti per l’acqua

Clicca Qui per ricevere Rosso di Sera per e-mail


Ogni mese riceverai Rosso di Sera per posta elettronica, niente carta, niente inchiostro.... Se vuoi inviare le tue riflessioni, suggerimenti, o quanto ritieni utile, a Rifondazione di Santa Fiora,usa questo stesso indirizzo info@rifondazionesantafiora.it

Comune di Santa Fiora

Controlacrisi

Direzione Nazionale

FACEBOOK SI TOSCANA A SINISTRA

Il coro dei Minatori di Santa Fiora Sito ufficiale

Italia - Cuba

Museo delle Miniere


Santa Fiora: la Piazza e la Peschiera online

Rassegna Stampa

Rifondazione su Facebook

STOP TTIP


"Campagna Stop TTIP"

Il Manifesto

Tu sei qui

ERDOGAN VERRÀ IN ITALIA, MANIFESTAZIONE CONTRO IL PRESIDENTE TURCO

03.02.2018

 


Lunedì 5 febbraio il Presidente della Turchia Erdogan verrà in Italia per incontrare Papa Francesco.

Alla luce di questo, la Comunità Curda Amiatina sente il dovere di informare gli abitanti della montagna sulle politiche di Erdogan. Il Presidente si è reso responsabile dell'ascesa e del foraggiamento del gruppo terroristico ISIS, con lo scopo di utilizzarlo contro le zone curde in Rojava.

 

Lo stato turco tenta di distruggere la nuova esperienza di democrazia in Rojava, arrestando deputati, sindaci e altre migliaia di Curdi, effettuando aggressioni militari, bombardando e assassinando la popolazione, come sta accadendo in questi giorni nel cantone di Afrin.



Erdogan non è riuscito a distruggere le idee di libertà, solidarietà e giustizia del popolo Curdo. La comunità Curda chiede che Erdogan non venga ricevuto dal papa. Papa Francesco deve tener conto di tutte le problematiche del Medioriente: oggi i Curdi sono un baluardo contro l'ISIS.

La comunità curda di Roma ha indetto una manifestazione e noi saremo presenti come Comunità Curda Amiatina per difendere la libertà dei popoli democratici e ricordare le responsabilità di Erdogan. Invitiamo tutti a partecipare.

Partenza dall'Amiata il 4 febbraio per manifestare contro la presenza di Erdogan a Roma.

Il 17 febbraio, in contemporanea con la marcia a Strasburgo, saremo nuovamente in piazza.
Manifestazione nazionale a Roma per la liberazione di Ocalan e per chiedere pace e libertà per il popolo curdo e i popoli del Medioriente.

Comunità Curda Amiata