Acqua:


Il Parlamento europeo ha fatto propria la proposta dei movimenti per l’acqua

Clicca Qui per ricevere Rosso di Sera per e-mail


Ogni mese riceverai Rosso di Sera per posta elettronica, niente carta, niente inchiostro.... Se vuoi inviare le tue riflessioni, suggerimenti, o quanto ritieni utile, a Rifondazione di Santa Fiora,usa questo stesso indirizzo info@rifondazionesantafiora.it

Comune di Santa Fiora

Controlacrisi

Direzione Nazionale

FACEBOOK SI TOSCANA A SINISTRA

Il coro dei Minatori di Santa Fiora Sito ufficiale

Italia - Cuba

Museo delle Miniere


Santa Fiora: la Piazza e la Peschiera online

Rassegna Stampa

Rifondazione su Facebook

STOP TTIP


"Campagna Stop TTIP"

Il Manifesto

Tu sei qui

VIOLA CAROFALO ABBANDONA LA TRASMISSIONE DI BELPIETRO "DALLA NOSTRA PARTE"

 

.

 

Avete notato che da giorni non si parla di contenuti, di programmi, di visioni del mondo, di candidati, ma monta un clima di tensione che pare di stare in guerra? Perché? Semplice: fa comodo.

 

Soprattutto in campagna elettorale non parlare di disoccupazione, di diritti negati, di mafia, di ambiente, fa comodo a chi ci governa. Basta creare paura, e nessuno si pone più domande. Uno schema vecchio, un giochino che ritorna ma che chiunque abbia un po' di cervello ha capito.

Noi di Potere al Popolo rifiutiamo di stare a questo gioco. Noi vogliamo parlare di redistribuzione della ricchezza, di intervento pubblico per creare lavoro, di aumento dei salari, di riduzione dell'orario di lavoro, di recupero dell'evasione fiscale, di tutela del territorio, di sviluppo del nostro patrimonio culturale, di lotta alle speculazioni finanziarie e alle mafie... Potere al Popolo è per dare diritti, fare solidarietà e gioia!

 

Per questo stasera abbiamo deciso di abbandonare la trasmissione di Belpietro, "Dalla nostra parte".

Come dice la nostra portavoce Viola Carofalo: "Io ho deciso di andare lì per lanciare alcuni messaggi anche a un elettorato diverso. Perché noi parliamo a tutti. Il primo è quello che avevo sulla maglietta, quello del pacifista Vittorio Arrigoni: RESTIAMO UMANI.

Perché penso che vorrebbero un paese risentito e cattivo, e noi invece vogliamo un paese bello e solidale. Il secondo messaggio era: noi rifiutiamo di farci chiudere nella logica degli opposti estremismi e combattiamo i mostri più seri, quelli che stanno al governo, che impongono la disoccupazione, la guerra fra poveri e il razzismo.

 

Il terzo era: i neofascisti sono "quattro provoloni"! Sì, provoloni, perché vanno pure un po' smontati. Sono persone frustrate, non molto intelligenti. A furia di gonfiarli, di rappresentarli come forti, va a finire che qualche ragazzino in cerca di sicurezze ci crede. Dopo aver detto queste cose ho lasciato la Costituzione agli autori e me ne sono andata. Magari se la leggono e la prossima volta evitano di dare spazio ai fascisti, che sono sì dei provoloni, ma dei provoloni criminali, che seminano odio, razzismo, intolleranza