Acqua:


Il Parlamento europeo ha fatto propria la proposta dei movimenti per l’acqua

Clicca Qui per ricevere Rosso di Sera per e-mail


Ogni mese riceverai Rosso di Sera per posta elettronica, niente carta, niente inchiostro.... Se vuoi inviare le tue riflessioni, suggerimenti, o quanto ritieni utile, a Rifondazione di Santa Fiora,usa questo stesso indirizzo info@rifondazionesantafiora.it

Comune di Santa Fiora

Controlacrisi

Direzione Nazionale

FACEBOOK SI TOSCANA A SINISTRA

Il coro dei Minatori di Santa Fiora Sito ufficiale

Italia - Cuba

Museo delle Miniere


Santa Fiora: la Piazza e la Peschiera online

Rassegna Stampa

Rifondazione su Facebook

STOP TTIP


"Campagna Stop TTIP"

Il Manifesto

Tu sei qui

IL PROGETTISTA DELLA PISCINA GEOTERMICA E' CONSIGLIERE COMUNALE DI MAGGIORANZA DEL COMUNE DI SANTA FIORA : INCOMPATIBILE

03.03.2018

 

Riceviamo e pubblichiamo la dichiarazione di Mauro Menichetti, segretario Mov. Ripartiamo dalla Gente, dopo le dichiarazioni del Sindaco Balocchi alla interrogazione consiliare presentata dal gruppo "Un Comune per Tutti" sulla possibile incompatibilità fra un consigliere comunale di maggioranza(Tattarini Eleonora) e l'incarico professionale ricevuto da ENEL.

 

<<Abbiamo posto un problema politico ed etico su una possibile incompatibilità fra il ruolo di consigliere comunale di maggioranza e progettista della piscina comunale che ENEL darà ai comuni di S. Fiora ed Arcidosso. Piscina per la quale i comuni hanno rinunciato a 1.200.000 euro di compensazioni ambientali destinate proprio ai cittadini.

 

La reazione triste, scomposta ed arrogante del Sindaco Balocchi dimostra che il tema esiste e dunque deve fare chiarezza rispondendo all'interrogazione in Consiglio comunale.

Attaccare con violenza e arroganza, ancora una volta, personalmente il nostro capogruppo dottor Riccardo Ciaffarafà, diffondendo notizie false e lanciando accuse infondate verso la persona, lo rende passibile di diffamazione a mezzo stampa.

 

I consiglieri dell'unico gruppo di opposizione hanno presentato questa interrogazione dopo le segnalazioni di molti cittadini e dopo essere venuti a conoscenza che un consigliere comunale di maggioranza è diventato anche progettista di un'opera nel proprio comune amministrato, il che ci risulta anomalo e forse incompatibile con il ruolo di chi dovrebbe vigilare e controllare le società private che hanno interessi economici nel proprio comune.

 

Capiamo l'imbarazzo del Sindaco di fronte ad un caso che, forse, renderà necessarie le dimissioni di un proprio consigliere comunale, ma sarebbe bene che Federico Balocchi limitasse la sua proverbiale arroganza e rispettasse il ruolo delle opposizioni e delle persone che non si fanno intimorire da minacce e toni così violenti e fuori luogo. >>

 

Mauro Menichetti, Segretario Movimento Ripartiamo dalla Gente