Acqua:


Il Parlamento europeo ha fatto propria la proposta dei movimenti per l’acqua

Clicca Qui per ricevere Rosso di Sera per e-mail


Ogni mese riceverai Rosso di Sera per posta elettronica, niente carta, niente inchiostro.... Se vuoi inviare le tue riflessioni, suggerimenti, o quanto ritieni utile, a Rifondazione di Santa Fiora,usa questo stesso indirizzo info@rifondazionesantafiora.it

Comune di Santa Fiora

Controlacrisi

Direzione Nazionale

FACEBOOK SI TOSCANA A SINISTRA

Il coro dei Minatori di Santa Fiora Sito ufficiale

Italia - Cuba

Museo delle Miniere


Santa Fiora: la Piazza e la Peschiera online

Rassegna Stampa

Rifondazione su Facebook

STOP TTIP


"Campagna Stop TTIP"

Il Manifesto

Tu sei qui

SINISTRA – ACERBO (PRC): “LORO CON MUSSOLINI, NOI CON I FRATELLI CERVI”

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, è intervenuto  all’assemblea di apertura della campagna elettorale de La Sinistra, e ha dichiarato:

 

“Noi siamo l’unica lista che si pone in alternativa sia al Pd che alle destre, con chiarezza. La destra razzista e omofoba fa solo finta di difendere le classi popolari contro l’establishment. In realtà Bannon è un ex dirigente di Goldman Sachs, come Draghi.

 

Lega e destra hanno votato tutti i trattati europei. La canea contro immigrati serve a proteggere i super-ricchi che in Europa evadono 1000 miliardi l’anno.

 

Loro candidano un Mussolini, noi candidiamo Adelmo Cervi. Elette/i della nostra lista andranno nel gruppo GUE, nel quale ha lavorato egregiamente la nostra eurodeputata Eleonora Forenza, capolista nel collegio Sud, e nella Sinistra Europea, con la quale proponiamo alla presidenza della Commissione Europea un sindacalista metameccanico, figlio di un minatore, Nico Cue.

 

Per battere l’onda nera bisogna farla finita con politica antipopolare e costruire l’Europa delle lavoratrici e dei lavoratori, del disarmo, dei diritti per tutte e tutti.

 

E la Costituzione rimane la bussola per questa lotta.

 

Ringraziamo Mimmo Lucano per il saluto che ci ha mandato”.