Attività del Partito della Rifondazione Comunista Circolo "Raniero Amarugi" di Santa Fiora Visita la nostra pagina Facebook


Acqua:


Il Parlamento europeo ha fatto propria la proposta dei movimenti per l’acqua

Clicca Qui per ricevere Rosso di Sera per e-mail


Ogni mese riceverai Rosso di Sera per posta elettronica, niente carta, niente inchiostro.... Se vuoi inviare le tue riflessioni, suggerimenti, o quanto ritieni utile, a Rifondazione di Santa Fiora,usa questo stesso indirizzo info@rifondazionesantafiora.it

Direzione Nazionale

FACEBOOK SI TOSCANA A SINISTRA

Il coro dei Minatori di Santa Fiora Sito ufficiale

Italia - Cuba

Museo delle Miniere


Santa Fiora: la Piazza e la Peschiera online

Rifondazione su Facebook

STOP TTIP


"Campagna Stop TTIP"

Tu sei qui

INTERVENTO DI PAOLA NUGNES AL SENATO 20 LUGLIO 2022

POLITICA NAZIONALE  -  POLITICA ITALIANA 

 

21/07/2022

Paola Nugnes*

 

Lei giustifica la richiesta dei pieni poteri con il fatto indubbio che lei non è stato eletto dagli Italiani.

L’aggiorno. La nostra Costituzione lo permette.

Conte è stato l’ultimo presidente del consiglio non eletto, prima di lei, ma abbiamo un lungo elenco:
Carlo Azeglio Ciampi 1993
Lamberto Dini 1995
Giuliano Amato 2000
Mario Monti 2011
Matteo Renzi 2014
Draghi Mario 2021

 

Non per questo si sono invocati pieni poteri.
Non esplicitamente, almeno.

 

Lei parla di velocità dei provvedimenti, di tempestività.

Noi leggiamo solo, mancanza di dialettica parlamentare e spregio delle opposizioni.

 

Lei lamenta i distingui e le divisioni, noi la sua ostinata negazione di qualunque dialettica parlamentare come se fosse un amministratore delegato in un’azienda finanziaria

 

Esprimendo estremo spregio per le istituzioni Costituzionali, e mancanza di senso dello Stato, Lei ha rassegnato le dimissioni al Presidente della Repubblica, dopo aver intascato due fiducie, nelle due Camere in due giorni, poi ci viene a dire che è qui perché risponde agli italiani, che le chiedono di restare, grazie al sostegno di 2000 sindaci, 2000 su 7.904!

 

Cita la necessità di riforme urgenti che ci sta infliggendo con una velocità inaudita, picconando la democrazia parlamentare, denuncia, giustamente, la gravissima crisi economica e sociale causata dalle vostre scelte scellerate in politica estera, mentre a Trieste stanno delocalizzando altre aziende ed altri lavoratori finiranno miserevolmente disoccupate, ma Lei invoca ancora flessibilità del lavoro in uscita. Mentre è ferma da ottobre la NOSTRA legge sulle DELOCALIZZAZIONI

 

In Campania entro fine anno ci saranno 500.000 nuovi disoccupati ma Lei rassicura che avremo l’autonomia differenziata di cui purtroppo conosciamo lo scellerato disegno in discussione.

 

Ci presenta un piano energetico che offende l’intelligenza degli italiani. Il gas dell’Algeria in buona parte viene dalla Russia.
I rigassificatori e il gas di scisto che viene dall’usa ha costi altissimi in termini economici e in termini ambientali e di clima.
Le centrali nucleari che state provando a rimettere sul tavolo, tragicamente, sono messe in crisi a causa dei cambiamenti climatici nella stessa Francia, che si riduce ad importare energia della Gran Bretagna,

 

Parla di libertà e democrazia e sventola i valori dell’Europa, mentre stringe la mano di ERDOGAN, a cui l’Europa lascia campo libero sui Curdi.

 

Presidente, piuttosto che dentro la Nato noi siamo una base Nato, strategica per gli sttai uniti, una colonia americana, e lei, a questa colonia chiede poteri assoluti e sfida il Parlamento a piegarsi.

 

Dice che sono gli italiani che glielo chiedono mentre ribadisce la repressione del dissenso, parlamentare e nelle piazze.