Acqua:


Il Parlamento europeo ha fatto propria la proposta dei movimenti per l’acqua

Clicca Qui per ricevere Rosso di Sera per e-mail


Ogni mese riceverai Rosso di Sera per posta elettronica, niente carta, niente inchiostro.... Se vuoi inviare le tue riflessioni, suggerimenti, o quanto ritieni utile, a Rifondazione di Santa Fiora,usa questo stesso indirizzo info@rifondazionesantafiora.it

Direzione Nazionale

FACEBOOK SI TOSCANA A SINISTRA

Il coro dei Minatori di Santa Fiora Sito ufficiale

Italia - Cuba

Museo delle Miniere


Santa Fiora: la Piazza e la Peschiera online

Rifondazione su Facebook

STOP TTIP


"Campagna Stop TTIP"

Tu sei qui

SOLIDARIETA' A DONATELLA DI CESARE

POLITICA NAZIONALE | POLITICA ITALIANA

 

18/11/2022

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista, coordinamento di Unione Popolare

 

L’attacco a Donatella Di Cesare mostra per l’ennesima volta la realtà illiberale e antidemocratica del nazionalismo ucraino.

In Ucraina non solo da anni vengono messi fuorilegge partiti di opposizione, arrestati giornalisti e oppositori, censurati libri e film.

Anche chi da altri paesi esprime punti di vista diversi sul Donbass o la guerra in corso diventa un bersaglio.

Capitò anche ai nostri compagni Eleonora Forenza e Andrea Ferroni che erano stati in Donbass nel 2017.

L’informazione e la politica in Italia hanno chiuso entrambi gli occhi su una realtà inquietante.

Il governo italiano dovrebbe rispondere con durezza agli ucraini ma dubito che lo farà perché per la Nato e l’UE tutto è consentito ai nazionalisti ucraini.


Compresa la riabilitazione dei collaborazionisti del nazismo ai tempi della Seconda Guerra Mondiale e dei gruppi neonazisti come Azov oggi.

 

Solidarietà a Donatella Di Cesare che in questi mesi ha avuto il coraggio di esprimere il proprio dissenso contro la guerra.