Acqua:


Il Parlamento europeo ha fatto propria la proposta dei movimenti per l’acqua

Clicca Qui per ricevere Rosso di Sera per e-mail


Ogni mese riceverai Rosso di Sera per posta elettronica, niente carta, niente inchiostro.... Se vuoi inviare le tue riflessioni, suggerimenti, o quanto ritieni utile, a Rifondazione di Santa Fiora,usa questo stesso indirizzo info@rifondazionesantafiora.it

Direzione Nazionale

FACEBOOK SI TOSCANA A SINISTRA

Il coro dei Minatori di Santa Fiora Sito ufficiale

Italia - Cuba

Museo delle Miniere


Santa Fiora: la Piazza e la Peschiera online

Rifondazione su Facebook

STOP TTIP


"Campagna Stop TTIP"

Tu sei qui

ISTRUZIONE, UNIVERSITA' E RICERCA: SOTTO L'ALBERO DI NATALE TANTA DEMAGOGIA E POCA SOSTANZA

RICERCA ED ISTRUZIONE

 

09/12/2022

USB

 

Istruzione, Università e Ricerca: sotto l'albero di Natale tanta demagogia e poca sostanza

 

Dopo la firma definitiva sullo stralcio della parte economica del CCNL Istruzione e Ricerca 2021-2023, è ripartita la comunicazione di regime secondo la quale i lavoratori di Scuola, Università, Ricerca e AFAM dovrebbero festeggiare perché riceveranno gli arretrati. Addirittura qualche giornale parla di “extra”!

 

Giova ricordare a tutti che si tratta di salario dei lavoratori, non di un regalo natalizio: è particolarmente grave, inoltre, che sia stato erogato con ritardo, dato il difficile contesto economico.  Noi di USB lo diciamo con chiarezza: i sindacati complici stanno rivendicando un accordo che è un mero atto notarile, che stanzia risorse assolutamente insufficienti al recupero del potere d’acquisto dei salari.

 

Rinnovare subito il contratto 2022-2024 con risorse che rispondano all’inflazione reale, che viaggia oltre il 12%: queste le parole d’ordine che hanno caratterizzato lo sciopero del 2 dicembre di USB e del sindacalismo di base, l’unica risposta che consentirebbe ai lavoratori di recuperare salario.