ATTUARE LA COSTITUZIONE PER CAMBIARE L'ITALIA

ATTUARE LA COSTITUZIONE PER CAMBIARE L'ITALIA

ATTUARE LA COSTITUZIONE PER CAMBIARE L'ITALIA

Napolitano, quei nove anni al Colle che sconvolsero il Paese

Giorgio Napolitano da capo del Csm ha colpito i pm sgraditi. Con la rielezione forzò la Costituzione.

L’Ocse gela l’Italia: crescita ferma al palo e necessità di riforme strutturali

L'Ocse certifica che la crescita italiana nel 2023-2024 sarà al di sotto delle attese e per salvare l'economia servono "riforme strutturali".

Supermissili ipersonici: l’arma finale che Russia e Cina hanno e l’America no

Armageddon. Immaginatevi un supermissile nucleare che viaggi a 25 mila chilometri orari. Praticamente, ‘inintercettabile’. «I missili superveloci cambiano le regole del gioco. Ma l’America non li ha», scrive il preoccupato il Wall Street Journal. Peggio: «L’esercito degli Stati Uniti investe risorse nelle armi superveloci, ma finora ha faticato a svilupparle. Cina e Russia sono molto più avanti».

Nagorno Karabakh si ricomincia: attacco azero, denunce armene

Caucaso: bombe azere sul Nagorno-Karabakh, nuovo conflitto nell’area contesa con l’Armenia. L’Azerbaijan muove le truppe e lo chiama ‘antiterrorismo’ per disarmare le forze armene e imporne il ritiro. Le autorità armene accusano Baku di «avere violato il regime di cessate il fuoco lungo tutta la linea di contatto lanciando attacchi missilistici e di artiglieria». Appello armeno al Consiglio di Sicurezza dell’Onu e alla forza di pace russa, nell’area da tre anni. Fonti locali riferiscono di esplosioni nella roccaforte armena di Stepanakert (Khankendi per gli azeri), con vittime civili. Baku sostiene di prendere di mira solo obiettivi militari legittimi utilizzando armi ad alta precisione. In realtà, è un’altra guerra aperta e irrisolta da tempo che potrebbe far esplodere altri contenziosi una regione strategicamente altamente infiammabile.

Azzerati i vertici politici della Difesa, Zelensky negli Usa a chiedere altri soldi

Cacciati tutti e sei i viceministri della Difesa, compresa la portavoce Hanna Maliar, nota per le costanti dichiarazioni tv sugli avanzamenti nella controffensiva. Via anche il segretario di Stato del ministero della Difesa ucraino, Vashchenko. Il repulisti segue il licenziamento dell’ex-ministro della Difesa Oleksii Reznikov a causa di pesanti accuse di peculato. Corruzione o incapacità professionale, e perché ora vigilia di vertici Onu e soprattutto Congresso Usa va battere ancora cassa?

Rifondazione / UP, le decisioni del Cdm Sull’immigrazione sono, illegittime, anticostituzionali, deleterie e inapplicabili

Il Consiglio dei Ministri riunitosi ieri ha annunciato che, col prossimo “Decreto Sud” ci saranno nuovi interventi repressivi per “fermare l’immigrazione illegale”.  Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, presa evidentemente dalla concorrenza a destra col suo ministro Matteo Salvini, ha affermato che il “limite massimo di trattenimento dei richiedenti asilo entrati illegalmente” resterà di 12 mesi effettivi mentre quello delle persone presenti irregolarmente in Italia passerà dagli attuali 3 mesi ai 6 estendibili fino a 18.

Mimmo Lucano, il reato di solidarietà alla sbarra

COMMENTI. Riprende, domani, il giudizio d’appello contro la condanna in primo grado, il 30 settembre 2021, a 13 anni e due mesi di reclusione per l'ex sindaco di Riace

C’è una nuova figura penalistica creata in questi anni dalla demagogia populista: quella dei reati di solidarietà. Le persone che salvano migranti in mare, coloro che danno lavoro a un clandestino, oppure una casa in locazione dove poter vivere umanamente, sono i nuovi delinquenti creati dalla legislazione d’emergenza.

Revelli: “Lega e Fratelli d’Italia si fanno i dispetti. Sembra un asilo nido”

Parla il politologo Marco Revelli: "Destre ossessionate dai sondaggi".

Soldi per la guerra ma non per i salari, sempre più precariato col "posto figo": il 17 novembre i lavoratori pubblici allo sciopero generale!

Il coordinamento nazionale USB Pubblico Impiego, riunitosi venerdi 15 settembre, ha analizzato approfonditamente l'attuale fase politica. I venti di guerra che continuano a spirare con forza in tutta Europa, la strage inarrestabile di morti nei luoghi di lavoro, l'inflazione galoppante e il conseguente crollo del potere di acquisto dei salari oramai unanimemente riconosciuto, delineano uno scenario di vera e propria emergenza sociale che attraversa trasversalmente tutto il Paese.

Valditara dimentica l’Anpi. E pure la Costituzione

Il ministro Valditara non ha ancora trovato un minuto per rinnovare il protocollo che permette all'Anpi di organizzare nelle scuole lezioni su Costituzione e Resistenza.
Iscriviti a